RICHIEDI UN TEST GRATUITO 

DELL’ACQUA POTABILE PER USO DOMESTICO


Sai che l’acqua che bevi dal rubinetto di casa

può nascondere tante insidie,

come anche l’acqua nelle bottiglie di plastica ?


Scopri come avere sempre

✓ ACQUA PURA,

✓ ACQUA SANA

✓ ACQUA COME PIACE A TE !

direttamente dal rubinetto di casa.

Riceverai in omaggio una pratica doccetta benessere: depura l’acqua dal cloro, rilascia radiazioni a infrarossi, potenzia gli effetti benefici di idratazione dell’acqua e rilascia ioni negativi, migliorando la respirazione ed il metabolismo.

L’acqua del rubinetto di casa è sicura?

Fai il test dell’acqua e scoprilo subito!

Contattaci e analizzeremo l’acqua di casa tua gratuitamente.

Cosa controllare maggiormente?

Questi i principali parametri da monitorare:

✓ Conducibilità elettrica

✓ Residuo fisso

✓ Durezza dell’acqua

✓ Ph dell’acqua: acidità e alcalinità

Controlla l’acqua del rubinetto di casa tua e scopri come bere sano. 

Compila il modulo e richiedi un test gratuito dell’acqua di un nostro incaricato.




Seleziona Cap città di Roma:


Ho letto la Privacy Policy contenuta su questo sito ed autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalita' ivi indicate.  (vedi privacy)
 
Ho letto la Privacy Policy, ed Acconsento al trattamento dei miei dati personali per fini di marketing. (consenso per i trattamenti di cui ai punti 3.4 della privacy policy)  (vedi privacy)

Perché è importante esaminare l’acqua del rubinetto?

Perché nell’acqua di casa potresti scoprire agenti contaminanti indesiderati, ci potrebbe essere troppo calcare e odore sgradito.

Biosalus Italia è leader in Italia nel settore della depurazione dell’acqua

Il controllo dell’acqua è possibile effettuarlo tramite campionamento del liquido a freddo direttamente dai nostri consulenti, e questo restituisce un primo orientamento. L’analisi certificata (chimica e batteriologica dettagliata) viene effettuata da laboratori autorizzati.

Il test dell’acqua viene effettuato per favorire la consapevolezza sulla composizione del bene più prezioso per l’organismo umano. L’obiettivo è bere sano, eppure capita che l’acqua di rubinetto subisca un’aggressione da parte di elementi indesiderati di diversa natura come agenti patogeni o metalli pesanti.

Ma come ci arrivano batteri, virus, funghi e spore nell’acqua di casa?

La domanda nasce spontanea se riflettiamo sui casi di contaminazione dell’acqua sul territorio nazionale, che vedono le comunità fare a meno dell’acqua potabile a causa di divieti emessi dalle autorità per contaminazione batteriologica. In questi casi, i valori riportati nelle analisi effettuate non risultano conformi a quelli previsti dalla legge.

 

Qual è la causa di inquinamento batteriologico?

La causa potrebbe essere la rottura delle condotte degli acquedotti che alimentano le città: in questi casi le infiltrazioni ambientali consentono a batteri e spore di giungere fino alle abitazioni e l’acqua diventa giallognola e maleodorante. Questo fenomeno produce, nell’organismo dissenteria, febbre alta, gastropatie diffuse, focolai di polmonite, qualche evento di salmonella e così via.

La disinfezione dell’acqua

L’acqua del rubinetto è clorata (cioè ogni giorno l’acquedotto introduce nella rete dosi di cloro per disinfettarla) nel tentativo di eliminare i batteri, ma non ha alcun effetto sui virus. Quando il cloro incontra la materia organica, animale o vegetale che sia, può reagire chimicamente e trasformarsi in nuove sostanze chimiche conosciute con il nome di cloroderivati. Il cloro è ricavato dall’ipoclorito di sodio (lo stesso che viene usato per fare la candeggina, anche se in quantità differente), e nel tempo, queste tossine si accumulano giorno dopo giorno all’interno delle nostre cellule, diventando potenzialmente cancerogene.

 

Patologie e rimedi

Qual è il rimedio, dunque, per evitare di alimentarsi con acqua contaminata? Sostituire l’intero acquedotto sarebbe impossibile data la vastità della rete; tenere sotto controllo le infiltrazioni è materia quotidiana ardua; pensare che l’acqua in natura sia microbiologicamente pura sarebbe utopia, visti i livelli attuali di inquinamento atmosferico; e credere nella depurazione di massa è altresì un mito da sfatare. Virus, batteri, funghi e spore, quando termostabili, resistono anche alle alte temperature.

La soluzione proposta anche da autorevoli riviste scientifiche a seguito di studi e ricerche è quella della depurazione personalizzata.

Un’acqua sana può risolvere il problema della stanchezza muscolare, delle vertigini, dei problemi di digestione; curare il mal di testa; evitare un attacco di cuore; migliorare il rendimento sportivo; aiutare a perdere peso; evitare l’intossicazione del fegato e dei reni. E, ancora, prevenire e curare lo stato di alterazione della pelle come cellulite, acne, herpes.

Per ottenere un’acqua pura è sufficiente dotarsi di un impianto di depurazione a osmosi inversa. Attraverso questo meccanismo viene trattenuta la parte buona degli elementi contenuti nell’acqua ed espulsa quella cattiva, ovvero uova di parassiti, pesticidi, coloranti, solventi, metalli pesanti, funghi e batteri.

 Come avviene l’analisi dell’acqua da parte di un nostro incaricato?

Esistono vari test per verificare se l’acqua contiene elementi indesiderati. Uno di questi restituisce un dato visibile a occhio nudo: gli eventuali elementi pesanti presenti all’interno dell’acqua saranno resi visibili. In questo caso, per esempio, si vedranno “precipitare” le sostanze al fondo della provetta. Sarà anche possibile monitorare il livello di alcuni elementi presenti nel liquido semplicemente leggendo l’etichetta e confrontandola con i parametri ufficiali del Ministero della Salute. Un apparecchio, inoltre, è in grado di misurare la conducibilità elettrica dell’acqua, mentre un semplice test con sapone può mostrare quanto l’acqua sia davvero pura.

TEST GRATUITO DELL’ACQUA

Compila il modulo e richiedi un test gratuito dell’acqua di un nostro incaricato.




Seleziona Cap città di Roma:


Ho letto la Privacy Policy contenuta su questo sito ed autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalita' ivi indicate.  (vedi privacy)
 
Ho letto la Privacy Policy, ed Acconsento al trattamento dei miei dati personali per fini di marketing. (consenso per i trattamenti di cui ai punti 3.4 della privacy policy)  (vedi privacy)