fbpx

PURIFICATORI D’ ARIA

Purificatori d’aria – Sanificatori d’aria Biosalus

Purificatore d’aria sanificatore Biosalus

Ozner è il dispositivo che fornisce aria depurata mediante un sistema di filtraggio circolare a 360 gradi. Utilizza 3 filtri, ognuno dei quali trattiene specifiche sostanze nocive. Il filtro preliminare trattiene batteri, polvere, particelle e polline; il filtro secondario trattiene Pm2.5 e Pm0.3; il filtro finale trattiene formaldeide, benzene, e altri gas chimici nocivi. Il depuratore sanificatore d’aria Ozner è ideale per ambienti appena arredati, ambienti con presenza di polveri o fumo, ambienti con animali domestici, famiglie con donne incinte e bambini, soggetti allergici o asmatici, ospedali, ambulatori e ambienti medicali in genere.

Ozner purificatore per l’aria

Purificare l’aria e sanificare l’aria che respiriamo

È scientificamente provato che in assenza di aria da respirare l’uomo resti in vita pochi secondi, e senz’acqua, solo 2 giorni. L’aria ci permette di vivere, l’acqua di sopravvivere. Ma se l’acqua è un elemento visibile e tattile, l’aria è quello etereo e impalpabile. L’aria ci avvolge, è una miscela di gas e vapori e costituisce l’atmosfera terrestre. La sua composizione varia a seconda della quota. L’aria secca al suolo è composta all’incirca per il 78% di azoto, il 20% di ossigeno, e da tracce di argon e anidride carbonica. L’aria è soggetta a inquinamento atmosferico, determinato dalla diffusione in atmosfera di gas e polveri sottilissime, e le principali fonti di inquinamento sono le attività industriali, gli impianti per la produzione di energia, gli impianti di riscaldamento e il traffico. Si calcola che il 75% dell’inquinamento atmosferico sia prodotto dalla lavorazione e dall’uso dei combustibili fossili. Le aree più colpite sono infatti, le grandi aree urbane dove si concentrano industrie, traffico e riscaldamento. È in queste aree che si produce il fenomeno dello smog, una sorta di fumo acido ricco di polveri e di gas irritanti che in inverno si dispiega come una cappa negli strati bassi dell’atmosfera: i particolati come il PM10, l’ossido e il biossido di azoto, l’ossido di zolfo, il monossido di carbonio, il benzene.

L’inquinamento indoor, il ruole dei purificatori d’aria

Gli ambienti chiusi, senza ricircolo d’aria o corretta purificazione, sono caratterizzati dal cosiddetto inquinamento indoor a causa della presenza di agenti biologici e prodotti chimici responsabili di allergie, asma o infiammazioni del tratto respiratorio più o meno gravi.

Uffici o abitazioni sono in grado di respirare, sono in grado cioè di rilasciare invisibili particelle di materiali di finitura, potenzialmente tossiche perché contenenti benzene, un composto riconosciuto cancerogeno per l’uomo che causa, in particolare, leucemie. Oltre a questi ed altri composti chimici come quelli che utilizziamo per la pulizia degli ambienti, altra importante fonte di inquinanti può rivelarsi l’arredamento, per la presenza di formaldeide. Questa sostanza è emessa dalle resine utilizzate dall’industria del legno e del tessile. Anche questa sostanza è indicata come cancerogena per l’uomo dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (gruppi I della classificazione IARC).

Sanificatori d’aria: inquinamento domestico

Gli inquinanti domestici possono essere fino al 200% più pericolosi degli inquinanti atmosferici: i particolati PM2.5 e PM0.3, i fumi del tabacco, delle candele o della cottura, i prodotti chimici come le pitture o le lacche, i detergenti per la pulizia, i materiali da costruzione e di arredamento, l’amianto, gli acari, gli agenti biologici, i batteri, i virus e i pollini. E, al lavoro, pensiamo ad esempio alle polveri dei toner, stampanti e fotocopiatrici, agli odori di colle e adesivi, all’inchiostro di pennarelli e marcatori.

Tutte queste sostanze contribuiscono all’inquinamento domestico, ossia all’inquinamento che si verifica all’interno degli edifici e può essere causa della SBS (Sick building syndrome) o della BRI (Building related illness). Disturbi che hanno sintomi molto simili come prurito agli occhi, secchezza o eccessiva lacrimazione, cefalea, letargia, difficoltà di concentrazione, nausea, torpore, irritazioni della pelle che si manifestano all’interno dei luoghi chiusi e spariscono non appena si esce all’aperto.

Il purificatore d’aria OZNER depura l’aria di casa, ufficio, studio, favorendo un corretto ricircolo nell’ambiente e abbattendo di circa il 99,5% la presenza di agenti chimici e di inquinanti biologici.

Ossigeno per curare con il sanificatore d’aria

Una delle applicazioni più importanti dell’ossigeno in ambito terapeutico, ospedaliero e subacqueo è l’ossigenoterapia (e l’ossigenoterapia iperbarica), attraverso cui è possibile curare e/o accelerare i processi curativi, di una lunga serie di patologie di vario genere (oltre a quelle da decompressione tipiche dei palombari e dei sommozzatori). Per pazienti con difficoltà respiratorie si usano maschere speciali a ossigeno che ne aumentano la concentrazione nell’aria inspirata. Alla base di queste applicazioni sta il principio secondo il quale la trasportabilità dell’ossigeno nel sangue aumenta con la pressione. L’ossigeno è diventato un farmaco a tutti gli effetti da maggio 2010 con il Dgs 219/06.

Vuoi purificare l’aria della tua abitazione?

Contattaci senza impegno, sapremo consigliarti al meglio.

Oggetto:

Seleziona Cap città di Roma:

Ho letto la Privacy Policy contenuta su questo sito ed autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalita' ivi indicate.  (vedi privacy)
 
Ho letto la Privacy Policy, ed Acconsento al trattamento dei miei dati personali per fini di marketing. (consenso per i trattamenti di cui ai punti 3.4 della privacy policy)  (vedi privacy)
 

Un esperto Biosalus, gratuitamente e senza impegno,

analizzerà le caratteristiche principali dell’acqua di casa tua

RICHIEDI UN TEST GRATUITO DELL’ACQUA

Un esperto Biosalus, gratuitamente e senza impegno,

analizzerà le caratteristiche principali dell’aria di casa tua

RICHIEDI UN TEST GRATUITO DELL’ARIA