Biosalus, a lezione di benessere

Biosalus, a lezione di benessere

Biosalus, a lezione di benessere

In un clima di grande entusiasmo ed attenzione, domenica 13 ottobre nella sede di Bari, cinquanta consulenti della Biosalus Italia hanno partecipato al primo evento formativo di “Biosalus Academy”, un per-corso di formazione continua del personale incentrato su tematiche inerenti il benessere e la salute, ideato dall’azienda leader nel settore della depurazione domestica dell’acqua e dell’aria.

Hanno partecipato all’incontro i consulenti delle sedi di Bari, Brindisi, Taranto, Foggia, Cosenza, Sa-lerno, Grosseto, Frosinone, Ostia, Roma e Napoli.

Il ciclo dell’acqua e il ruolo degli impianti di depurazione

A guidare la lezione è stato il dottor Claudio Pagliara, oncologo italiano di fama e cancer-coacher, che ha descritto nel dettaglio il percorso che compie l’acqua prima di giungere nelle nostre abitazioni. Più precisamente, si tratta di un ciclo continuo, senza interruzione: l’acqua piovana si infiltra nelle falde acqui-fere, viene immagazzinata negli invasi delle dighe o congelata nei nevai montani. Da questi invasi, dopo le opportune analisi di potabilità e gli interventi di disinfezione con cloro, viene veicolata attraverso le condot-te degli acquedotti fino al rubinetto di casa. Dalle tubature fognarie, infine, torna al mare, dopo essere sta-ta trattata.

Ma, nonostante le analisi per garantirne la potabilità, l’acqua a volte “può essere veicolo di inqui-nanti tossici ed anche cancerogeni, in grado di provocare effetti a lungo termine, favorire la nascita di ma-lattie cronico-degenerative, compreso il cancro”, ha spiegato il dottor Pagliara ai consulenti Biosalus, sotto-lineando che “quando parliamo di depurazione domestica dell’acqua non parliamo dell’acquisto di un qual-siasi elettrodomestico, ma di uno strumento utile alla salute e alla prevenzione”.

“Un incontro costruttivo e molto interessante”

È così che lo ha definito Angela Sicolo, area manager di Biosalus Italia, al termine dell’evento for-mativo. “È importante aggiornarsi ed essere più professionali con i clienti, per fornire risposte precise an-che alle domande più complesse”, afferma Angela, “ed è stato utile anche a livello personale, per crescere nella mia consapevolezza di professionista e per poter trasmettere questa consapevolezza anche ai candi-dati in sede di colloquio per motivarli”.

Più etica e più qualità nella gestione del gruppo

“Queste iniziative contribuiscono a consolidare la mia motivazione professionale, a migliorare i rapporti con i colleghi e aumentare la qualità nella gestione dei gruppi di lavoro”, racconta Stefano Casso-ne, “Sono sicuro che l’incontro con il dottor Pagliara mi aiuterà ad affrontare le trattative commerciali in maniera più etica rispetto alle semplici motivazioni che possono spingere un venditore”.

“Bello tornare tra i banchi”

È la prima riflessione di Michele Zonno, responsabile della sede di Bari di Biosalus Italia, abituato a stare dall’altra parte della cattedra, in veste di formatore delle risorse umane. “Quello che ho apprezzato del dot-tor Pagliara è il lavoro fatto con noi sull’approccio mentale, l’impatto che avrà sull’ambiente mentale lavo-rativo, stimolando il nostro cervello a produrre sostanze serotoninergiche, positive. Formarsi continuamen-te deve diventare uno stile di vita”.

“Per uno stile di vita sano”, afferma il dottor Pagliara, “dobbiamo optare per l’acqua depurata: migliora le condizioni di salute ed aumenta il naturale potere di difesa dell’organismo. Nello specifico, sostengo che il sistema di depurazione sia il più efficace, perché riesce a trattenere fino al 99% delle sostanze disciolte nell’acqua. Il sistema ad osmosi inversa è il futuro”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sara pubblicato.